I Luoghi più belli da Vedere in Italia - Borghi, Castelli, Parchi, Luoghi Sacri, Siti Archeologici, Feste e Sagre

Monastero di Santa Maria della Consolazione

Cosa vedere e come visitare l’abbazia – Orari e giorni di visita 

Home | I Monasteri più belli d’Italia | Monastero di Santa Maria della Consolazione

Origini e Storia del Monastero di Santa Maria della Consolazione

Il Monastero di Santa Maria della Consolazione si trova nel comune di Martano, in provincia di Lecce, è un monastero cistercense che dal 1926 ospita i monaci dell’ordine. Oltre che noto centro religioso è anche un punto rilevante sotto il profilo storico grazie alla presenza di un archivio e di una biblioteca in cui sono custoditi un gran numero di documenti e libri di pregio.

Presso il Monastero di Santa Maria della Consolazione si producono anche dei rinomati liquori e altri prodotti gastronomici come l’olio e vari tipi di marmellate. L’edificio fu costruito nel 1686 per desiderio e ad opera della popolazione martanese. Fu occupato per lungo tempo dai padri alcantarini fino alla soppressione avvenuta nel 1866. Tuttavia i padri assicurarono una discreta regolarità nelle funzioni religiose fino al 1881. L’edificio rimase allora abbandonato mentre iniziava un periodo di lento logoramento delle strutture murarie e dei locali. Solo dal 1926 i Cistercensi presero in mano la gestione dell’intero complesso religioso.

Monastero di Santa Maria della Consolazione | I Monasteri più belli da Vedere in Italia
Monastero di Santa Maria della Consolazione – La Chiesa

L’esterno della chiesa ha un aspetto sobrio e austero dove l’unico elemento decorativo è un motivo a volute e da grandi calici in cui sono inseriti fiori e frutti sormontati da una croce.
L’interno della chiesa, a forma rettangolare, il cui tetto è costituito da volte a crociera, è suddiviso in tre navate delimitate da due colonnati. Stilisticamente si nota come l’interno della chiesa sia spiccatamente in stile barocco leccese, in particolare ammirando le decorazioni scultoree degli altari. Infatti, sia nella navata destra che in quella a sinistra, sono presenti tre altari. In quella di sinistra essi risalgono ai primi anni del ‘900 mentre quelli della navata destra sono del ‘600.

Cosa vedere nel Monastero di Santa Maria della Consolazione – La Chiesa (interno)

Iniziando la visita della chiesa si attraversa la porta e qui si può ammirare un bassorilievo di Tommaso Flamberti raffigurante una Madonna col Bambino. Il transetto custodì fino al 1575 il Coro dei Conversi e due altari, e la volta fu decorata tramite stucchi con raffigurazioni di tipo allegorico. Attraversata la porta d’ingresso, alla nostra destra si trova un altare e una tela cinquecentesca raffigurante la Vergine col Bambino, opera di Giovan Battista Naldini.
Sulla parete sovrastante la porta d’ingresso è situato l’affresco raffigurante la Visione di San Romualdo, opera di Giovanni Drago risalente al XVII secolo mentre sopra le porte poste agli angoli del transetto sono conservate delle tele raffiguranti quattro Padri della Chiesa.

Cosa vedere nel Monastero di Santa Maria della Consolazione – Il Portale, il Pavimento e l’Altare Maggiore

Il portale ha subìto alcuni interventi di restauro avvenuti verso la metà del XX secolo. Il pavimento è composto da mattonelle maiolicate di vari colori, di scuola napoletana, e risale alla metà dell’ ‘800; sono disposte con grande eleganza e maestria, così da formare un mosaico di colori davvero suggestivo. Procedendo verso il centro della chiesa al di sotto della pavimentazione, si trova un ambiente adibito a camera funeraria per la sepoltura dei religiosi Alcantarini, i primi ad occupare l’originario Monastero di Santa Maria della Consolazione.
Continuando la visita della chiesa, e procedendo verso l’altare maggiore si potrà ammirare l’icona della Madonna della Consolazione. Si tratta certamente, a seguito di studi documentali e storici, della medesima immagine venerata nell’antica chiesa eremitica e si può far risalire al XV secolo.

Monastero di Santa Maria della Consolazione
Via Borgagne
73025 Martano (LE)
Tel. +39 0836.57.52.14
Fax +39 0836.57.46.42
E-mail: info@cistercensimartano.com
Sito Web: www.cistercensimartano.com

Orari, prezzi e giorni di visita
Ingresso libero ma consigliamo di contattare il monastero prima di organizzare un’eventuale visita

Cosa vedere nei dintorni
Monastero di Santa Maria della Consolazione | Guida su cosa vedere e cosa visitare