I Luoghi più belli da Vedere in Italia - Borghi, Castelli, Parchi, Luoghi Sacri, Siti Archeologici, Feste e Sagre

La Costiera Amalfitana

Cosa vedere e come visitare la Costiera Amalfitana

Home | I Siti UNESCO in Italia | Campania | Costiera Amalfitana

Booking.com
La Costiera Amalfitana

La famosissima Costiera Amalfitana, nota per l’inconfondibile bellezza della sua natura e meta di un invidiabile turismo internazionale, comprende la costa campana a sud della penisola Sorrentina (affacciata sul golfo di Salerno), ad ovest da Positano e a est da Vietri sul Mare.

La costiera è patrimonio dell’Umanità protetto dall’Unesco. Prende il suo nome da Amalfi, che ne è il fulcro geografico e storico, ma è frazionata in vari paesi (in provincia di Salerno).
Gran parte della Costiera Amalfitana è protetta dal Parco Regionale dei Monti Lattari che includei i borghi di Amalfi, Positano, Furore, Ravello, Maiori e Vietri sul Mare.

Amalfi

Amalfi è la località centrale della costiera, fu un’antica Repubblica Marinara ed è adesso un luogo noto per le sue meravigliose spiagge, meta di turismo internazionale. Il clima è di tipo mediterraneo con inverni non troppo freddi ed estati non troppo calde.
Molto fiorente in passato era l’industria cartaria, che, fortunatamente, è ancora viva e produce la famosa carta di Amalfi. D’obbligo è dunque una visita al Museo della Carta ricavato da un ex cartiera e adibito a museo nel 1969.
Il monumento più conosciuto e più rilevante dal punto di vista storico di Amalfi è il Duomo, dedicato a Sant’Andrea ed è situato al centro del borgo. Non sono tuttavia da trascurare altre chiese e varie cappellette sparse all’interno del centro storico di Amalfi offrendo angoli suggestivi a chiunque percorra i vicoli del borgo.

Costiera Amalfitana - Siti UNESCO più belli da vedere in Campania
Positano

Ma ovviamente la vista alla Costiera Amalfitana non finisce qui. Tutta l’area custodisce altri borghi, che seppur di piccole dimensioni, sanno comunque suscitare grande stupore e meraviglia per gli scorci spettacolari, suggestivi e romantici come la celebre Positano che, fin dai tempi dell’impero romano, fu meta di villeggiatura per il suo clima favorevole e il suo fantastico paesaggio naturale. Monumenti caratteristici di Positano sono le Torri Saracene che nel Medioevo servirono per l’avvistamento dei Saraceni, in modo che gli abitanti avessero modo di rifugiarsi sulle alture. Ma una accurata visita merita la chiesa dedicata alla Madonna Maria Assunta, edificata nei pressi della spiaggia e dove ogni 15 di agosto viene organizzata una festa in suo onore. Indimenticabili sono le spiagge ai piedi della scogliera come la Spiaggia Grande e quella di Fornillo

Furore

Altro piccolo grande gioiello della Costiera Amalfitana è il borgo di Furore. Il suo nome deriva dal fiordo della sua Marina. Inattaccabile ai Saraceni per la sua conformazione fisico-geografica, gli abitanti di Furore si occupavano di pastorizia ed artigianato. Il suo fiordo rappresentò la possibilità di creare un fiorente commercio e varie attività industriali come le cartiere e i mulini.
Furore è circondato da un paesaggio rustico ma assai suggestivo, che grazie al suo fiordo, le costruzioni si inerpicano su dirupi scoscesi che regalano al turista scorci spettacolari tutti da ammirare. Immancabili sono gli edifici religiosi come la chiesa di San Giacomo, la chiesa di San Michele e quella di S. Elia.
Di grande qualità e bontà sono i prodotti tipici locali della tradizione gastronomica di Furore come l’olio extra vergine DOP Colline Salernitane, i pomodorini del Piennolo e i famosi vini della costa d’Amalfi, chiamati Furore, Ravello e Tramonti.

Costiera Amalfitana - Siti UNESCO più belli da vedere in Campania
Maiori

Altro prezioso scrigno di bellezze naturali della Costiera Amalfitana è Maiori, tanto che l’UNESCO lo ha dichiarato patrimonio dell’Umanità così come l’intera Costiera Amalfitana.
Maiori è di origine etrusca (ma non è certo) e vanta la più lunga spiaggia della costiera e il paesaggio più bello, meta di un continuo turismo balneare. E’ situata sul golfo di Salerno, tra Amalfi e Salerno, ha un clima mite e piacevole. Non da meno sono i monumenti di interesse storico e artistico che possiamo incontrare passeggiando tra le vie del borgo o nei dintorni di Maiori: possiamo visitare il palazzo Mezzacapo (centralissimo e ora sede del comune), la Collegiata di S. Maria a Mare, il complesso monastico di Santa Maria Olearia del 973 e il convento di Santa Maria della Pietà con la chiesa delle Clarisse e infine il Castello di San Nicola de Thoro-Plano.

Vietri sul Mare

Per ultima, ma non certo per importanza, si può ammirare la deliziosa Vietri sul Mare. Infatti, dal 1997, l’UNESCO l’ha nominata patrimonio dell’Umanità.
Essa è situata all’inizio della Costiera Amalfitana e lungo la costa sul versante sud ovest in provincia di Salerno. I monumenti che si possono visitare durante il soggiorno in loco, sono molti a cominciare dalla parrocchia di San Giovanni Battista (XVII secolo), la fabbrica di ceramiche Solimene, la Chiesa della Madonna dell’Arco, sita sulla stradina omonima. Queste stradine, come le alte torri (come la Torre di Marina di Vietri e molte altre) servirono come rifugio per sfuggire ai saraceni. È possibile percorrere vari sentieri che permettono al turista di esplorare e scoprire altri indimenticabili e affascinanti luoghi mozzafiato di Vietri sul Mare.

Costiera Amalfitana - Siti UNESCO più belli da vedere in Campania
Il fascino indimenticabile della Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana è sicuramente una delle zone d’Italia dove il patrimonio artistico, storico e naturalistico è immenso e di grande valore turistico ed economico tanto da essere riconosciuto anche a livello internazionale. I piccoli borghi sparsi lungo la costa e i meravigliosi panorami verso il mare rendono questo luogo davvero speciale, rispetto ad altre località nate sul mare. L’accoglienza che vi riserverà la gente del posto è vivace e gioiosa. Il tipico calore mediterraneo non farà che esaltare ancora di più la bellezza della Costiera Amalfitana creando un mosaico fatto di sole, mare e storia tutto da vivere ed esplorare

Informazioni Turistiche 

Segretariato regionale MiBACT per la Campania
Via Eldorado, 1 (Castel dell’Ovo)
80132 Napoli
Tel. +39 081.24.64.111
Fax +39 081.76.45.305
Sito Web: www.campania.beniculturali.it/index.php/siti-unesco

Siti UNESCO in Italia
Costiera Amalfitana
Sito Web: www.sitiunesco.it

Cosa vedere nei dintorni

Tutta la Costiera Amalfitana, inclusi i borghi e le aree protette, offre numerosi spunti di visita grazie al loro notevole interesse storico e naturalistico. Pertanto è consigliabile visitare l’area nell’arco di più giorni, usufruendo della varie strutture ricettive in particolare Hotel, Agriturismi e B&B.

Guida turistica su cosa vedere e come visitare la Costiera Amalfitana