I Luoghi più belli da Vedere in Italia - Borghi, Castelli, Parchi, Luoghi Sacri, Siti Archeologici, Feste e Sagre

Le Isole Eolie

Cosa vedere e come visitare le Isole Eolie

Home | I Siti UNESCO in Italia | Sicilia | Isole Eolie

Booking.com
Isole Eolie – Patrimonio UNESCO

L’Arcipelago delle isole Eolie è situato nel Mar Tirreno a nord della Sicilia (sopra Milazzo) ed è meta di un fervido turismo. Grazie ai suoi magnifici paesaggi, alla sua storia e al mare incontaminato, dal 2000 è diventato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Le isole sono di origine vulcanica, è costituito da ben sette isole e due di queste sono vulcani attivi (Stromboli e Vulcano).

Le isole che compongono l’Arcipelago delle Eolie sono sono Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Salina, Stromboli e Vulcano. Esse si raggiungono via mare da Milazzo e, più raramente, da Messina, Palermo e Napoli.
La storia delle Eolie risale al neolitico passando per l’antica Roma e anche i Greci che si insediarono qui e diedero il nome all’arcipelago poiché per loro qui risiedeva Eolo, Dio dei Venti, e da cui il nome Eolie.

Le Isole Eolie - Siti UNESCO più belli da vedere in Sicilia
Lipari

Lipari è l’isola più grande dell’arcipelago (37 kmq di superficie) e ne è il centro strategico poiché offre maggiori facilitazioni per effettuare spostamenti ed escursioni verso le altre isole sia con i mezzi pubblici (aliscafi e navi) che con le barche tipiche dei pescatori ed anche la più ricca di attrazioni turistiche e di strutture ricettive.
Il paese vero e proprio è situato ai piedi della grandiosa Rocca del Castello, un’acropoli greca fra le insenature a nord di Marina Corta e a sud di Marina Lunga. La flora dell’isola è molto particolare e unica nel suo genere mentre la fauna, specie quella ittica, è assai ricca (pesce spada, tonno, aragosta, pesce azzurro). Oltre le bellezze naturalistiche, da non perdere è la visita al museo eoliano (1954) che conserva tutti i reperti più importanti della storia dell’isola. Le attività economiche sono indissolubilmente legate al turismo balneare e alla pesca.

Salina

L’isola di Salina si caratterizza per la sua verdeggiante natura di tipo mediterraneo tutelata dalla famosa Riserva Naturale che copre oltre la metà del territorio. È raggiungibile percorrendo itinerari naturalistici davvero suggestivi e adatti sia ai più esperti che ai neofiti che vogliono godere di un incantevole panorama su tutta l’isola. Salina è una meta ottimale per famiglie, coppie e per chi desidera trascorrere una vacanza in pieno relax, a contatto con la natura.

Le Isole Eolie - Siti UNESCO più belli da vedere in Sicilia
Panarea

Nell’arcipelago delle Eolie, si può visitare anche la deliziosa isola di Panarea, nei tempi remoti chiamata Euonymos, ma il suo nome attuale deriva da Panaraia (cioè sconnessa). Le spiagge sono difficilmente raggiungibili e l’unica presente è di tipo sabbioso. È possibile utilizzare barche e gozzi per raggiungere i graziosi isolotti vicini, dove le spiagge abbondano e si può ammirare la bellezza della sua natura incontaminata. Panarea è la classica meta balneare frequentata dai giovani in cerca di divertimento e spensieratezza ma sa offrire anche angoli di relax e momenti di silenzio.

Isola di Vulcano

L’isola di Vulcano è composta da due vulcani,(collegati da un piccolo istmo), Vulcanello e Vulcano, ancora parzialmente attivo. Si tratta di un isola molto piccola adatta a chi vuol passare momenti rilassanti ed è un ottimo punto per raggiungere le altre Isole delle Eolie. Vi segnaliamo però la particolare cucina di Vulcano, in quanto gli abitanti, al contrario di quelli delle altre isole, sono pastori e cacciatori. Qui troviamo formaggi tipici locali, freschi e gustosi, come la ricotta di capra e il formaggio primosale di capra.

Le Isole Eolie - Siti UNESCO più belli da vedere in Sicilia
Isola di Stromboli

Stromboli o Strongyle (la Rotonda) è nota per la sua attività vulcanica. Qui, la leggenda diceva, che fu la dimora di Eolo. Inoltre essa faceva da faro ai navigatori che attraversavano il Mar Tirreno.

Alicudi e Filicudi

Le ultime due Isole dell’Arcipelago delle Eolie sono Alicudi e Filicudi, luoghi dal clima mite e dalla tipica natura mediterranea e selvaggia, ricca di silenzi, adatta per chi è in cerca di pace, specie camminando per i sentieri e per le mulattiere.
Il porto di Filicudi è a nord, con tutti i servizi turistici mentre verso il mare, ma dall’altra parte, c’è Pecorini, con un altro piccolo molo e una piccola spiaggia.
Alicudi e Filicudi sono isole molto piccole e scarsamente abitate pertanto le attrazioni turistiche sono praticamente assenti; non essendo adatte a tutti sono maggiormente frequentate da coloro in cerca di relax dalla vita quotidiana.

Informazioni Turistiche 

Siti UNESCO in Italia
Isole Eolie
Sito Web: www.sitiunesco.it

Guida turistica su cosa vedere e come visitare le Isole Eolie