La Certosa di Padula o di San Lorenzo

Visita la Certosa di Padula, uno dei luoghi di culto più grandi e famosi d’Italia. E’ Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO insieme al Parco nazionale del Cilento, e ai siti archeologici di Paestum e Velia, prestigiosa area della Campania.

Origini e Storia della Certosa di Padula

Certosa di San Lorenzo di Padula, eretta tra il 1300 e la fine del XVII secolo, è dedicata a San Lorenzo. grazie alla sua importanza internazionale, essendo anche la più grande certosa d’Italia, ha contribuito notevolmente affinché tutta l’area del parco fosse insignita del prestigioso riconoscimento di I Siti UNESCO in Italia.

La Certosa di Padula fu fondata nel 1306 da Tommaso Sanseverino conte di Marsico e signore dei Vallo di Diano, sotto la supervisione dei Priore della Certosa di Trisulti, sul sito di un esistente cenobio. La sua struttura richiama l’immagine della graticola sulla quale il santo a cui è dedicata fu bruciato vivo.

La Certosa di San Lorenzo a Padula | Turismo Viaggi Italia
Veduta della Certosa di San Lorenzo

Cosa vedere nella Certosa di Padula

Dell’originaria struttura della Certosa di Padula rimangono pochi elementi tra cui lo splendido portone della chiesa realizzato nel 1374 e le volte a crociera della chiesa stessa. A partire dal Concilio di Trento (metà dei XVI sec.) furono avviate le grandi opere di ampliamento che modificarono radicalmente l’antica struttura trecentesca.
La Corte esterna è costituita da un grande cortile rettangolare intorno al quale erano ospitate buona parte delle attività produttive, utili per la sussistenza stessa della comunità.
Il Chiostro della Foresteria si presenta con un portico, una fontana al centro e da un loggiato dal quale si eleva la torre dell’orologio. Questa area rappresentava un luogo particolare, in virtù della vita din clausura imposta ai monaci.

L’ospitalità nella Certosa di Padula riservata a pochi eletti era concentrata esclusivamente nelle stanze della Foresteria. Qui troviamo anche una cappella dedicata a Sant’Anna, adornata da stucchi dorati risalenti al ‘700.
Il Chiostro Grande è forse l’area più grandiosa e spettacolare dell’intera Certosa di Padula che con le su 84 colonne e i suoi 15.000 mq è il chiostro più grande d’Europa.
La Biblioteca è uno degli ambienti più belli e affascinanti della Certosa di Padula. Luogo di studio e di produzione libraria, dove i certosini crearono opere dal grande valore artistico e storico. Al culmine della sua attività la biblioteca contava migliaia di volumi che oggi sono in gran parte sparsi in altri istituti e biblioteche.

La Certosa di San Lorenzo a Padula | Turismo Viaggi Italia
La facciata della Certosa di San Lorenzo

Informazioni Turistiche

Certosa di San Lorenzo a Padula
Viale Certosa
84034 Padula (SA)
Tel. +39 0975.77.745
Sito Web ufficiale

Prezzi del Biglietto

Per tutte le informazioni sul prezzo del biglietto, validità e prenotazioni ti invitiamo a consultare la pagina dedicata sul sito web ufficiale.

Orari e Giorni di Visita

Per tutte le informazioni sulle visite guidate alla certosa, durata e prenotazioni ti invitiamo a consultare la pagina dedicata sul sito web ufficiale.

Cosa vedere nei dintorni

La Certosa di Padula è uno dei Siti UNESCO in Italia denominato “Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni” e copre un’area dall’immenso valore artistico, archeologico e naturalistico. Pertanto la visita deve essere organizzata nell’arco di alcuni giorni.

Potrebbe interessarti anche

Luoghi di culto in Italia
Castelli, Rocche e Fortezze in Italia
Siti UNESCO italiani
Strade del Vino
Città d’Arte in Italia
Aree Protette Italiane
Le Attrazioni Turistiche da non perdere in Italia

Redazione Turismo Viaggi Italia © Riproduzione vietata | Copyright