Santuario di Nostra Signora della Guardia

Il Santuario di Nostra Signora della Guardia, meglio conosciuto come Santuario della Madonna della Guardia, è il più importante luogo di culto mariano della Liguria e tra i più importanti d’Italia.

Il Santuario della Guardia fu costruito su un colle ad un’altezza di 804 metri, oggi incluso nel comune di Ceranesi, a circa 20 km da Genova. Il Santuario, assunse questo nome poiché dall’alto della collina era possibile osservare l’avvicinamento via mare delle navi nemiche. Magnifico il panorama, in particolare nelle giornate limpide, che si apre dal piazzale antistante dove lo sguardo arriva fino alla città di Genova.

Origini e Storia del Santuario

Fu elevata a Basilica Minore da Papa Benedetto XV. Un documento notarile del 1530, suffragato anche dalla tradizione popolare della Val Polcevera, la Madonna apparve al pastore Benedetto Pareto il 29 agosto 1490 anche se alcuni studiosi mettono in dubbio tale data, indicando invece il 1487 come l’anno dell’apparizione. Pareto seguì le istruzioni avute dalla Vergine che lo invitò a edificare proprio lì una cappella in suo onore.
La piccola struttura si presenta di forma rettangolare con un tetto di legno. In virtù del progressivo aumento dei pellegrini al Santuario della Madonna della Guardia, si rese necessario realizzare un altro edificio i cui lavori iniziarono nel 1878 e si dilungarono fino al 1889. L’anno successivo venne inaugurato il nuovo santuario.

Santuario della Madonna della Guardia a Ceranesi (GE) | Turismo Viaggia Italia
Interno del Santuario della Madonna della Guardia

Visita il Santuario

La Basilica

La basilica, dalle classiche forme ottocentesche, è a croce latina a tre navate. Quella centrale e la controfacciata sono decorate con affreschi di Antonio Giuseppe Santagata realizzati nel 1963 e raffigurano momenti di vita della Vergine. Gli affreschi della cupola invece rappresentano Maria circondata dai Santi protettori della Repubblica di Genova.
Dietro l’altare di marmo si trova un tempietto dove si può ammirare la statua della Madonna della Guardia scolpita nel 1894 da Antonio Canepa. Vi sono due cappelle laterali: una dedicata a san Giovanni Battista con statua opera del Canepa e l’altra a San Giuseppe e due cappelle che partono dal transetto.

Il Presepe Permanente

Nelle cappelle di destra è allestito un presepio permanente che seppur moderno è stato realizzato seguendo lo stile dei presepi genovesi del ‘700, e un altare eretto in onore della Santa Giovanna Beretta Molla.

Le Tradizioni Religiose

Ogni anno molti neo-genitori depongono un fiocco rosa o blu come per chiedere protezione ai loro figli da parte della Madonna della Guardia. Dalla navata sinistra si accede alla sala degli ex voto dove i pellegrini e devoti lasciano oggetti o messaggi per ringraziare la Santa Vergine Maria.

Informazioni Turistiche

Santuario di Nostra Signora della Guardia
Piazza Santuario, 4
16014 Ceranesi (GE)
Tel. +39 010.72.351
Sito Web: www.santuarioguardia.it

Orari, Prezzi e Giorni di Visita

Ingresso Gratuito e libero (Informarsi preventivamente sui giorni e gli orari di apertura)

Redazione Turismo Viaggi Italia © Riproduzione vietata | Copyright