Santuario di Nostra Signora di Montallegro

Santuario di Nostra Signora di Montallegro. Guida su cosa vedere nel santuario ligure. La storia, le opere d’arte, orari d’ingresso e modalità di visita.

Le origini del Santuario di Nostra Signora di Montallegro

Il Santuario di Nostra Signora di Montallegro è un luogo di culto situato nel comune di Rapallo su un colle a circa 612 metri. Come spesso accadde, anche questo magnifico edifico sacro è legato ad una leggenda che ha visto protagonista un contadino, un tal Giovanni Chichizola, che nel 1557 fu beneficiato dall’apparizione della Vergine Maria. Da quel giorno, in seguito alla costruzione di un primo piccolo nucleo religioso tra il 1557 e il 1558 il Santuario di Nostra Signora di Montallegro divenne uno dei luoghi di preghiera mariani più conosciuti e venerati della Liguria.

Visita il Santuario di Nostra Signora di Montallegro

La Facciata

La facciata marmorea che possiamo ammirare oggi è stata realizzata in seguito ad un rifacimento nel 1896 e inaugurata il 21 giugno dello stesso anno. Nel corso dei decenni la Madonna di Montallegro accrebbe di molto la sua notorietà tra i fedeli devoti al culto mariano e si decise di realizzare un adeguato luogo di preghiera e di ricovero. Così dopo aver costruito altri edifici per l’accoglienza si iniziò a costruire la chiesa vera e propria.

La Basilica

La basilica, a un’unica navata, fu completata nel 1559. L’interno del santuario, in buona parte rinnovato e ampliato nel 1640, si mostra al visitatore con quattro altari laterali, ciascuno arricchito da opere artistiche. L’altare maggiore, dove è esposto un quadretto bizantino custodito in una teca d’argento, è in stile barocco. Il piccolo dipinto raffigura la Santissima Trinità e l’anima della Madonna che ascende al cielo.

Santuario Nostra Signora di Montallegro | Turismo Viaggi Italia
Il Santuario Nostra Signora di Montallegro

Gli Affreschi

Secondo la tradizione religiosa cristiana, fu proprio la madonna a volere che l’effige venisse custodita all’interno del Santuario di Nostra Signora di Montallegro. Gli affreschi della volta in cui sono raffigurati i momenti più significativi legati al miracolo della Vergine Maria, sono stati eseguiti da Francesco Boero di Rapallo mentre quelli nell’abside da Nicolò Barabino dove è rappresentata la scena dell’apparizione mariana al contadino Giovanni Chichizola.

La Cappella di San Giuseppe

Un ambiente particolare all’interno del Santuario di Nostra Signora di Montallegro è la cappella di San Giuseppe dove si trova la fonte d’acqua che improvvisamente sgorgò dalla nuda roccia. All’interno sono presenti quadri, fotografie ed ex voto donati dalle persone che affermano di essere state miracolate e guarite grazie alla Madonna di Montallegro.

Informazioni Turistiche

Santuario Nostra Signora di Montallegro
Via al Santuario, 24
16035 Rapallo (GE)
Tel. +39 018.52.39.000
Sito Web: www.santuarionsmontallegro.com

Orari, Prezzi e Giorni di Visita

Ingresso Gratuito e libero (Informarsi preventivamente sui giorni e gli orari di apertura)

Cosa vedere nei dintorni

Le località più vicine al santuario che hanno maggior rilevanza turistica sono tutte quelle che si trovano lungo la costa del promontorio di Portofino.
Qui si trovano alcune delle più famose mete turistiche della Liguria, come appunto Portofino (18,4 km), Santa Maria Ligure (13,5 km), Rapallo (10 km) e Camogli (19,7 km). Oltre ai borghi citati merita una visita tutto il Parco Naturale Regionale di Portofino con la sua magnifica macchia mediterranea, le scogliere e il limpido e cristallino mare. Un’area protetta dal significativo valore naturalistico.

Redazione Turismo Viaggi Italia © Riproduzione vietata | Copyright