Storia e Origini

A seguito di un violento attacco da parte di pirati turchi avvenuto il 4 luglio 1549 la città di Rapallo decise, sotto il perentorio consiglio del capitano genovese Gregorio Roisecco arrivato in soccorso dei rapallesi, di munirsi di una fortificazione che la proteggesse da ulteriori attacchi. Il 10 maggio 1551, dopo non poche difficoltà nel reperire i fondi necessari per la costruzione, iniziarono i lavori del castello, il cui progetto prevedeva fosse munito di forti mura per proteggerlo dalle violente mareggiate che si abbatteva, con una certa frequenza, sul litorale.

Cosa vedere e come visitare il Castello di Rapallo

Costruito in poco più di un anno, il Castello di Rapallo, non fu mai protagonista di rilevanti episodi bellici, in quanto ebbe più una funzione deterrente che difensiva. Denominato licenziosamente anche Castello Medievale, forse per via del fatto di essere stato collocato nel punto di chiusura delle mura medievali oggi scomparse, il Castello di Rapallo ha svolto, durante la sua storia, la funzione di sede di importanti organi statali: nel 1608 divenne sede del Capitaneato di Rapallo mentre nel 1865 diventò proprietà del Regno d’Italia che ne fece sede della Guardia di Finanza

Castello di Rapallo | Turismo Viaggi Italia
Veduta notturna del Castello Medievale

Nel 1958 viene riscattato dal Comune di Rapallo il quale, nel 1963, attua un’importante opera di restauro. Il restauro più recente di cui si è giovato il Castello di Rapallo è avvenuto tra il 1997 e il 1999, grazie anche ai fondi dall’Unione Europea e dal Ministero dei Beni Culturali. Attualmente il castello ospita importanti mostre artistiche e culturali.

Scheda Tecnica e Accessibilità

Comune: Rapallo
Altezza: 0 metri s.l.m.
Data costruzione: XVI secolo
Tipologia: Castello Fortezza
Primo proprietario: Repubblica di Genova
Attuale proprietario: Comune di Rapallo
Condizioni attuali: ottime
Accessibilità: visitabile
Sito web: www.comune.rapallo.ge.it

Cosa vedere nei dintorni

Oltre all’interessante cittadina di Rapallo, nei dintorni del Castello sono presenti altre località di grandissimo interesse storico, naturalistico e turistico ad iniziare da Santa Margherita Ligure, posta a pochissimi km da Rapallo. Magnifico e famosissimo è il borgo di Portofino immerso nella verdeggiante macchia mediterranea tutelata dal Parco naturale omonimo. Infine segnaliamo a circa 11 km, posto su colle panoramico alle spalle della cittadina, il Santuario di Nostra Signora di Montallegro; spettacolare e frequentato luogo di culto ligure.